Rughe: rimedi naturali

Stanchi di comprare creme e prodotti per il viso? Esistono numerosi rimedi naturali che possono aiutare ad eliminare le rughe senza bisogno di ricorrere a cosmetici, in modo semplice ed efficace, e soprattutto in modo poco aggressivo per la pelle. Vediamo insieme quali sono i migliori rimedi naturali antirughe.

Cosa sono le rughe

Col passare degli anni le rughe cominciano a fare la loro comparsa sul volto, sono i segni del tempo che passa e sono inevitabili. Ma talvolta è possibile attenuare il fenomeno utilizzando dei rimedi naturali presenti negli alimenti che consumiamo quotidianamente, che talvolta possiedono naturalmente delle vitamine antiossidanti utili a porre un freno all’incedere del tempo. Ovviamente anche lo stile di vita e le abitudini influiscono notevolmente sull’invecchiamento della pelle, perciò è sempre opportuno avere un buon autocontrollo ed evitare gli eccessi. Il fumo, l’alcool, lo stress e la carenza di sonno sono soltanto alcuni tra gli elementi che possono contribuire in modo sostanziale alla formazione delle rughe, così come l’eccessiva esposizione ai raggi ultra-violetti del sole. Certo, vi è anche una componente genetica che non può essere tralasciata, ma a prescindere dalla predisposizione naturale si può arginare il fenomeno e ritardarne per quanto possibile la sua manifestazione.

Cause delle rughe

Le rughe sono causate da una minore elasticità e tonicità del tessuto epidermico, in quanto col passare del tempo diminuisce la quantità di collagene ed elastina prodotti dal nostro organismo. Inoltre la cute tende a disidratarsi più facilmente, a causa della minor capacità di sintesi dell’acido ialuronico assieme ad altri glicosamminoglicani, che per l’appunto hanno la caratteristica di legarsi facilmente alle molecole d’acqua. Assieme a questo processo di disidratazione si attenua anche la sintesi di sebo e grasso sottocutaneo, che comporta un inevitabile inaridimento della pelle.

Rimedi naturali

Fortunatamente esistono numerosi prodotti naturali che svolgono un’azione efficace contro le rughe e possono migliorare notevolmente il problema regalando un aspetto più giovane di qualche anno. Vediamo quali sono i più efficaci…

Vino rosso

Sebbene gli eccessi sono sempre da evitare come accennato all’inizio, un consumo bilanciato di vino rosso potrebbe essere davvero un toccasana per la pelle. Infatti il Resveratrolo, un fenolo presente nella buccia dell’uva, è dotato di grandi proprietà antiossidanti. Secondo alcuni test condotti in laboratorio il resveratrolo può accrescere la densità epidermica fino al 50% soltanto nei primi tre giorni, e più in generale è in grado di diminuire le rughe del 30% nel giro di un mese. Secondo le ricerche condotte dell’esperto Richard Baxter e pubblicate sul suo libro “Age gets better with wine”, questa sostanza stimola l’organismo alla produzione di collagene, funge da protezione contro i raggi solari, è un’antinfiammatorio naturale e regolarizza sia la pigmentazione della cute che i cambiamenti ormonali. Questo antiossidante naturale è presente in quantità maggiori dell’uva scura, ecco perché il vino rosso è preferibile a quello bianco nel caso si decidesse adottare questa soluzione.

Frutta e nella verdura.

Vitamine, flavonoidi e glicosidi abbondano in alcuni tipi di frutta e verdura, offrendo un utile rimedio naturale contro la comparsa delle rughe: andiamo a vedere quali.

  • La Rutina, conosciuta anche come rutoside, è un glicoside flavonoico che si può trovare in alimenti come il grano saraceno, spesso classificato come cereale ma in realtà appartenente alla famiglia delle Graminacee. Si trova inoltre sia nel vino rosso che nelle foglie di eucalipto e menta piperita, coltivata in tutto il mondo e presente anche allo stato selvatico.
  • La Quercitina è un flavonoide noto per le sue proprietà antiossidanti e facilmente reperibile nella frutta, principalmente nelle mele, negli agrumi e nei frutti di colore viola, come more lamponi e acini d’uva. E’ presente in grandi quantità anche nelle olive.
  • L’Echinacoside è un glicoside solubile in acqua e si trova sia nelle piante di Echinacea Angustifolia che in quelle di Echinacea Pallida. Le sue caratteristiche principali sono quelle di stimolare la riepitelizzazione, rassodare, rigenerare ed elasticizzare la cute. Questa sostanza è anche in grado di stimolare le difese immunitarie dell’organismo, fungendo da barriera naturale contro i raggi ultravioletti.
  • La Vitamina E, nota anche come tocoferolo, è presente in numerosi prodotti vegetali dalla frutta alla verdura, anche se l’alimento che ne contiene quantità maggiori è il germe di grano. La sua funzione principale è quella di essere un potentissimo antiossidante naturale oltre ovviamente a far parte delle vitamine essenziali per l’essere umano.

Cosmetici naturali

Oltre all’alimentazione e al conseguente assorbimento di sostanze che favoriscono una naturale distensione delle rughe è possibile utilizzare dei rimedi naturali che sostituiscono in tutto e per tutto le creme per il viso. Tra i più conosciuti oli naturali in commercio, ricchi di sostanze emollienti che contribuiscono all’idratazione cutanea, possiamo trovare i seguenti.

  • L’olio di mandorle dolci, ottenuto grazie alla spremitura a freddo dei semi del “Prunus amygdalus” è una sostanza liquida trasparente, dal colore giallo paglierino. Nutre ed elasticizza la pelle grazie alle sue proprietà emollienti, e può essere applicato sia dopo la pulizia del viso che come olio per massaggiare delicatamente la pelle in corrispondenza della zona interessata dall’invecchiamento cutaneo.
  • L’olio di Jojoba, un arbusto caratteristico dell’America poi trapiantato in altri continenti, si ricava dai semi della pianta, nello specifico i cotiledoni, che si raccolgono nel periodo estivo una volta giunti a maturazione. La sua consistenza è abbastanza densa e viene assorbito facilmente dalla pelle. Oltre a prevenire e contrastare l’invecchiamento cutaneo fornisce una ottima protezione contro i raggi ultravioletti.
  • Il burro di karité è un miscuglio di sostanze grasse che si ricavano dai semi di “Vitellaria paradoxa”, una pianta legnosa dal fusto possente. Viene largamente usato per trattare la pelle screpolata, ed è presente in numerosi prodotti cosmetici. Rivitalizza la cute senza ungere e si ottiene tramite un processo diviso in più fasi, che comprende l’ebollizione del seme, l’essicazione e il suo successivo sbriciolamento fino a ricavarne un composto particolarmente denso.
  • L’olio di Acai è un estratto che si ricava dalla polpa del frutto di una pianta tropicale, l'” Euterpe oleracea”. Conosciuto per la sua grande azione antiossidante è anch’esso utilizzato nella produzione di numerosi prodotti cosmetici. Si tratta di un’olio giallastro ricco di lipidi e acidi grassi, oltre che di vitamine ( E e C in particolare ) e minerali. Nutre idrata e rigenera la pelle in modo naturale come poche altre sostanze.

Stile di vita

Specie in età avanzata, oltre ai normali accorgimenti da adottare come la limitazione di qualsiasi tipo di eccesso, bisognerebbe prestare attenzione ad alcuni importanti fattori.

  • Bere molta acqua
    Per mantenere una corretta e abbondante idratazione della pelle è consigliabile bere in maniera regolare non meno di due litri d’acqua ogni giorno.
  • Ridurre l’esposizione solare
    Un’altro utilissimo accorgimento è quello di ridurre l’esposizione al sole evitando in particolar modo le scottature. Spesso, in preda alla voglia di sfoggiare una tintarella già dopo i primi caldi estivi, si sottovaluta il rischio di un’eccessiva esposizione ai raggi ultra-violetti, che sono tra le cause principali del precoce invecchiamento della pelle. Bisogna prestare molta attenzione a questo aspetto, applicando delle efficaci protezioni solari sia prima che dopo il bagno.
  • Prevenzione
    Il detto ‘prevenire è meglio che curare’ è valido anche per l’invecchiamento della pelle: infatti sarebbe opportuno cominciare ad utilizzare alcuni rimedi naturali come quelli sopra citati già in età giovanile. La prevenzione è un elemento indispensabile per arginare la comparsa dei segni del tempo, specie se si è geneticamente predisposti all’insorgenza delle rughe.
  • Omega 3 e Omega 6
    Oltre agli alimenti menzionati nei paragrafi precedenti è consigliabile integrare nella propria alimentazione quotidiana cibi ricchi di Omega 3 e Omega 6, che si trovano principalmente nei pesci, nei crostacei, nella soia e nelle noci. Frutta e verdura di qualsiasi tipo rendono la pelle più elastica e sana, mentre i cibi cotti a vapore e o bolliti possono essere una fonte importante di collagene.
  • Evitare il cibo spazzatura
    Se esistono alimenti che contribuiscono a mantenere la pelle fresca è giovane è anche vero che vi sono parecchi alimenti che sarebbe meglio evitare. Tra questi ci sono sicuramente quelli di difficile digestione, come ad esempio i cibi fritti, quelli ricchi di grassi o più in generale quelli etichettati come “Junk Food”. Da evitare o comunque da assumere con moderazione sono anche gli zuccheri semplici, specie prima di andare a letto.

Conclusione

In conclusione si può dire che sebbene esistano numerosi rimedi naturali, questi non possono prescindere assolutamente dalle nostre abitudini quotidiane. E’ inutile ostinarsi ad utilizzare innumerevoli prodotti, siano essi naturali o meno, se non si adotta una stile di vita sano ed equilibrato. La salute della pelle passa inevitabilmente dalla salute di tutto l’organismo, e in alcuni casi ne riflette il suo stato di forma. Tenersi in forma, praticando dello sport e mangiando correttamente, è sia un ottimo modo per ritardare l’invecchiamento della pelle che un prezioso regalo che possiamo fare a noi stessi.