Pressione alta: rimedi naturali

La pressione alta colpisce 1 italiano su 4 dopo i 65 anni di età. Si configura come uno dei fattori di rischio maggiori per la salute cardiaca e può essere correlata a patologie anche molto gravi quali ictus, infarti ed emorragie celebrali. Può essere comunque tenuta sotto controllo con metodi naturali e con uno stile di vita corretto.

Alimentazione

Per diminuire la pressione e controllare le sue brusche alterazioni, è indispensabile seguire una dieta corretta. In generale, cerca di evitare i cibi grassi, gli insaccati, gli zuccheri raffinati, il sale e i condimenti. Via libera alla frutta, alla verdura, alla carne bianca e al pesce. Puoi iniziare la giornata con una colazione a base di latte scremato e 4 fette integrali, fare uno spuntino a metà mattina con un frutto, pranzare con un piatto di pasta al pomodoro e un contorno di verdura e cenare con un ricco minestrone e un secondo a base di carne o pesce e verdura. Sarebbe bene inoltre ridurre drasticamente il numero dei caffè, in quanto la caffeina è deleteria per la pressione alta. No ai superalcolici, mentre sì assoluto ad un buon bicchiere di vino rosso, ma rigorosamente ai pasti. Cerca di introdurre alimenti ricchi e nutrienti come i cerali e i legumi.

Carote

Le carote sono ricche di vitamina C, essenziale per una buona circolazione sanguigna. Prova a fare un centrifugato di carote al mattino: in un frullatore, versa tre carote, 1 pomodoro maturo e 1 bicchiere di latte. Frulla per bene e bevi il composto a stomaco vuoto.

Potassio

Una sostanza che non può assolutamente mancare nella dieta di chi combatte la pressione alta è il potassio. Puoi assumerlo tramite integratori naturali o semplicemente incrementando la quantità di pesce e di frutta, specie le banana. Anche in questo caso è possibile realizzare un ottimo centrifugato. Basterà frullare tutti quegli alimenti che ne contengono una notevole quantità: prepara quindi 1 gambo di sedano, qualche foglia di spinacio fresco, 2 carote e un po’ di prezzemolo. Riduci tutto in poltiglia e bevi il succo a stomaco vuoto, anche per merenda.

Succo di mela

Una buona idea è quella di assumere 1 bicchiere di succo di mela dopo cena. In alternativa, andrà bene anche una tisana a base di questo frutto. La mela è un frutto che previene in maniera ottimale le infezioni ed aiuta l’organismo a liberarsi in maniera naturale dalle tossine.

Erbe calmanti

In molti casi, la pressione alta è associata a un quadro di nervosismo ed ansia. Può essere quindi d’aiuto assumere una tisana a base di erbe dalle proprietà calmanti, come la valeriana, la passiflora, il biancospino e la melissa. Puoi fare un infuso con le erbe triturate o mettere in infusione una bustina già pronta. Sarebbe meglio optare per la prima opzione, in quanto le erbe sono più fresche e non trattate chimicamente. Dal momento che sono prodotti naturali, puoi assumerli anche tutti i giorni, meglio se prima di coricarti. Altre erbe benefiche per il sistema nervoso e per il controllo della pressione alta sono la kava kava e l’ashwagandha, un po’ più difficili da trovare. In alternativa, andrà benissimo la classica camomilla, magari aromatizzata alla vaniglia o addolcita da miele.

Cura del corpo ed esercizio fisico

E’ importante, anzi, essenziale, prenderti cura del tuo corpo, specie se sei in sovrappeso. In questo caso infatti, sarai sicuramente più soggetto all’insorgenza delle pressione alta e all’ipertensione. E’ quindi arrivato il momento giusto per iscriverti in palestra o ad un corso di fitness che ti piace. Prima di iniziare, chiedi un parere al tuo medico, perché alcuni sport ad alta attività aerobica sono sconsigliati a chi soffre di queste patologie. Chiedi al medico di prescriverti anche una prova da sforzo, per essere sicuro al 100% che il tuo fisico possa reggere una attività sportiva. In ogni caso, una semplice passeggiata è più che sufficiente. Bastano 30-40 minuti al giorno per assicurare al cuore e ai polmoni la giusta ossigenazione e per migliorare l’apparato cardio-circolatorio. L’importante è essere costanti e seguire i ritmi del proprio corpo. Mentre cammini, inspira ed espira profondamente.

Esercizi di relax

Come abbiamo detto, la pressione alta dipende in gran parte anche dall’ansia e dallo stress. Ogni giorno, trova 20 minuti per meditare e per rilassarti, imparando ad eseguire degli esercizi di respirazione profonda.

La chiropratica

La chiropratica è un’antica disciplina orientale che ha come obiettivo il riequilibrio del corpo. Ogni distretto viene trattato in maniera approfondita, in vista di un generale riallineamento delle linee vitali. Un cattivo equilibrio è appunto associato a diverse patologie, tra cui la pressione alta e l’ipertensione.

Rimedi naturali

Vediamo infine alcuni rimedi naturali utili ad abbassare la pressione che possiamo realizzare in casa in pochi minuti.

Limone

Prova questa bevanda naturale disintossicante e utilissima per la salute di cuore e arterie. In un bicchiere versa il succo di 1 limone ben maturo e 10 gocce di vitamina C.
Aggiungi poi 2 cucchiai di succo di uva spina e 1 cucchiaio di miele biologico. Mescola gli ingredienti e bevi a stomaco vuoto, meglio di mattina.

Semi di fieno greco

Anche i semi di fieno greco sono utili a rendere più fluido il sangue e regolarizzare i battito cardiaco. Prepara un composto a base di 3 cucchiai di semi di lino, 3 tazze di acqua minerale e qualche goccia di limone. Bevi mezzo bicchiere di questa soluzione ogni mattina, sempre a stomaco vuoto.

Aglio

L’aglio era utilizzato già all’epoca degli antichi egizi per curare i problemi legati alla pressione. E’ in grado infatti di abbassare la pressione sanguigna e prevenire le malattie sanguigne. Mastica ogni giorno uno due spicchi di aglio.

Basilico santo

Prova a realizzare una bevanda depurativa in questo modo: trita una manciata di foglie di basilico santo ed unisci un po’ di acqua. Bevi la soluzione ogni mattina oppure la sera prima di coricarti.

Ricapitolando

Come vedi, la pressione alta si può curare e prevenire benissimo con metodi naturali. E’ necessario comunque farsi seguire dal proprio medico di fiducia. La prima raccomandazione è sicuramente quella di seguire una dieta varia e bilanciata, che preveda alimenti sani e poveri di grassi. Questo tipo di dieta sarà anche utile per abbassare i livelli di colesterolo nel sangue. Incrementa l’assunzione di fibre integrali, frutta, verdura, pesce azzurro, carne bianca e legumi. Evita i grassi e gli insaccati, ma anche tutti i cibi da asporto, dannosissimi per questo tipo di problema. Bevi acqua naturale e dimentica, almeno per un po’, le bevande gassate e ricche di zuccheri. Limita l’apporto di sale e sostituiscilo con quello integrale o con le spezie. Se sei in sovrappeso, programma con un nutrizionista una dieta su misura, che ti faccia tornare al peso forma ideale. Bevi molta acqua, almeno un litro e mezzo al giorno. Limita il caffè e bevi al massimo un bicchiere di vino rosso a pasto.
Non dimenticare di fare attività fisica giornaliera. Non è necessario andare tutti i giorni in palestra per ore: è sufficiente una bella passeggiata o una nuotata rilassante. L’importante è che tu sia costante nel tempo. Aiuta il tuo corpo a liberare le tossine deleterie per la salute bevendo infusi, tisane e bevande naturali che sono state proposte in questo articolo. Ricorda che i metodi naturali funzionano in maniera ottimale, ma solo se messi in atto nella giusta modalità e continuati nel lungo periodo, in modo che diventino una vera e propria abitudine di vita salutare. Essenziale è dormire almeno 8 ore per notte, cercare di non agitarsi e trovare una mezz’ora al giorno per rilassarsi e ritrovare il proprio equilibrio interiore. Ultima e forse più importante raccomandazione: smetti di fumare nel modo più assoluto e nel più breve tempo possibile.