Pelle grassa: rimedi naturali

Mantenere una pelle liscia e perfetta ed avere un aspetto giovanile non è un’impresa semplice, specie se presenta problemi di oleosità. In questo articolo vedremo come trattare la pelle grassa utilizzando esclusivamente metodi naturali.

Cos’è la pelle grassa

La pelle grassa è caratterizzata da una eccessiva oleosità e dalla presenza di comedoni e punti neri, concentrati soprattutto nella zona T del viso: fronte, naso e mento. In alcuni casi, specie nel periodo dell’adolescenza, può essere accompagnata da acne. E’ sbagliato pensare che la pelle grassa non vada idratata. Ecco dei rimedi naturali che tengono sotto controllo questo tipo di problema, assicurando nello stesso tempo una ottimale idratazione.

Le buone abitudini

  • Mantenete la pelle pulita. Lavate il viso 2-3 volte al giorno, in modo da liberarlo da tracce di trucco, smog, polvere e sporcizia, che possono causare la formazione dei punti neri o dei comedoni acneici. Preferite l’acqua calda, in grado di eliminare una percentuale maggiore di oleosità. Se preferite, utilizzate acqua altamente mineralizzata.
  • Evitate i prodotti commercializzati, le creme e le lozioni. Essi hanno un effetto disidratante sulla pelle e provocano la formazione dei punti neri
  • Acquistate in erboristeria un sapone naturale all’Aloe. Lavate il viso con esso mattina e sera. In alternativa, procuratevi dell’Aloe pura e travasatela in un erogatore spray, allungandola con dell’acqua minerale. Rinfrescate il viso con questa soluzione ogni volta che percepite la sensazione di pelle unta
  • Dopo esservi struccate, passate un po’ di olio di amamelide per chiudere i pori e assorbire il grasso in eccesso
  • Realizzate un tonico completamente naturale mescolando nella stessa quantità dell’acqua di rose e succo di limone. Imbevete un batuffolo con questa miscela e passatelo sulla pelle grassa ed acneica. Utilizzate questo delicato astringente quando la pelle è particolarmente infiammata e densa di brufoli
  • Una volta la settimana, realizzate una maschera astringente, amalgamando un cucchiaio di argilla con un po’ di succo di limone. Applicate il composto sul viso e lasciatelo agire per 15 minuti. La composizione di argilla e limone eliminerà le impurità e chiuderà i pori dilatati
  • Realizzate un toner con una manciata di fragole, 2 cucchiai di aceto di sidro e 3 cucchiai di acqua. Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema, che andrete ad applicare sul viso con un batuffolo di cotone il giorno successivo
  • Create una crema naturale per chiudere i pori dilatati e gli antiestetici punti neri e bianchi mescolando in una ciotolina 1 bustina di gelatina insapore e 1/ 2 tazza di succo di pompelmo. Questa particolare emulsione eliminerà le cellule morte della pelle che ostruiscono i pori e causano la pelle grassa
  • Una volta ogni 2-3 giorni, applicate sul viso un albume d’uovo e lasciatelo agire per 10 minuti. L’albume è un agente essiccante naturale che assorbe l’eccesso di untuosità

Rimedi naturali per la pelle grassa

La pelle grassa può portare alla formazione di acne, se non trattata con le giuste metodologie. Inoltre, non permette di mantenere un trucco impeccabile per lunghi periodi di tempo. La prima cosa da fare è sicuramente quella di evitare l’utilizzo di prodotti chimici che distruggono gli strati fragili della pelle. Fortunatamente, esistono rimedi domestici naturali per curare la pelle grassa.

  • Bicarbonato di sodio: massaggiatene un po’ sulla pelle una volta al giorno. Vedrete che ridurrete significativamente la consistenza oleosa della pelle. Assicuratevi di risciacquare bene i residui
  • Vapori facciali: fate dei suffumigi due volte a settimana. Essi sono in grado di regolare la produzione di olio nella pelle. Basta riempire una ciotola con acqua bollente e abbassare il viso a una distanza di 12 centimetri sopra la ciotola. Coprite la testa con un asciugamano e esponetevi al vapore per circa 10 minuti
  • Olio di lino: assumetene un cucchiaino al giorno. L’olio di semi di lino nutre e protegge l’organismo, in particolare il sistema digestivo. Ricco di acidi grassi Omega, questo prodotto regolerà la produzione di sebo, a patto però che sia assunto quotidianamente
  • Esercizio fisico: Fate regolare esercizio, specie aerobico. Sudare fa molto bene ed aiuta a liberarsi dai punti neri
  • Succo di limone: sfruttate il succo di un limone non trattato per tonificare la pelle dopo il lavaggio del viso. Il limone non solo è un ottimo astringente: la vitamina C contenuta nel succo di limone combatte i radicali liberi e regola la produzione di sebo

Eliminare i punti neri

La pelle grassa è la conseguenza diretta del cattivo funzionamento delle ghiandole sebacee, che in questo caso sono iperattive. In sebo in eccesso può ostruire i pori e causare l’acne, che può manifestarsi con piccoli punti neri e brufoli o, nei casi più seri, con cisti grumose sotto la pelle. Ovviamente, esistono molti prodotti commerciali per combattere questi inestetismi, ma nella maggior parte dei casi si rivelano troppo aggressivi, assottigliando il fisiologico film idrolipidico della pelle. E’ quindi molto più utile sfruttare metodi completamente naturali, economici e totalmente innocui.

  • Utilizzate acqua micellare naturale per lavare il viso, rimuovere il trucco e il sebo in eccesso. In questo modo, i pori della pelle saranno liberi e non si formeranno i punti neri
  • Realizzate un detergente naturale completamente homemade. Procedere è molto semplice. Per un prodotto a base di cetriolo, utilizzate una centrifuga per estrarre il suo succo. Aggiungete ad esso una piccola quantità di latte. Applicate la miscela con un batuffolo sul viso, insistendo su fronte, naso e mento. Fate agire per un paio di minuti e poi sciacquate con abbondante acqua tiepida
  • Le sostanze astringenti permettono di stringere i pori, regalando alla vostra pelle un aspetto più pulito e riducendo le secrezioni in eccesso. Anche in questo caso, realizzarne uno è davvero molto semplice. In una ciotolina non metallica unite in parti uguali il succo di limone, il succo di lime, aceto bianco, acqua minerale e succo di pomodoro. Applicate sul viso, massaggiate la crema per farla penetrare in profondità, lasciatela in posa per 2 o 3 minuti e sciacquate. Un’altra ricetta prevede invece l’utilizzo di particolari erbe dalle proprietà seboregolatrici ed astringenti. Fate bollire 1 tazza di acqua, quindi aggiungete achillea secca, salvia e foglie di menta piperita. Coprite il pentolino e lasciate in infusione per 30 minuti prima di applicarlo con un batuffolo di cotone sul viso. Questo astringente può essere conservato in frigorifero per un massimo di cinque giorni
  • Le maschere possono ridurre al minimo l’untuosità della pelle. Per prepararne una a base di frutta, sbucciate una mela e tagliatela a fettine sottili, prima di schiacciarla. Aggiungete 3 cucchiai di miele e mescolate per bene. Applicate il composto sulla pelle e attendete 15 minuti prima di risciacquare il viso con acqua tiepida. In alternativa, schiacciate cinque fragole con una forchetta e aggiungete 1 cucchiaio di yogurt bianco, mescolando bene. Stendete la maschera sul viso e lasciatela in posa per almeno 15 minuti, prima di risciacquare con acqua tiepida
  • E’ essenziale apportare una corretta idratazione alla nostra pelle, sia tramite olii che lozioni. Potete creare una lozione idratante semplicemente mescolando 10 gocce di olio di lavanda, 10 di olio di girasole, 5 di olio essenziale di bergamotto e 5 gocce di olio di argilla. Mescolate gli ingredienti in una piccola bottiglia scura dotata di un contagocce. Agitate bene, quindi prelevate 2 gocce di lozione e allungatele con 4 gocce d’acqua. Massaggiate sulla pelle senza risciacquare

Come abbiamo visto, la pelle grassa è causata da un eccesso di sebo. E’ comunque possibile tenerla sotto controllo con metodi completamente naturali, che potenzieranno il loro effetto se associati ad uno stile di vita sano e privo di cattive abitudini. Ricordate di mangiare molta frutta e verdura, che aiuteranno le cellule della pelle a rigenerarsi.