Dolori articolari: rimedi naturali

Quando le articolazioni si infiammano il soggetto interessato dal problema inizia a soffrire dei tipici dolori articolari. È un fastidio comune che può essere scatenato da una postura scorretta, da una vita troppo sedentaria o da cause di diversa natura. Vediamo insieme quali sono i migliori rimedi naturali contro i dolori articolari.

Cosa sono

I dolori articolari sono quelli che si presentano a carico di una o più giunzioni tra le ossa. Principalmente sono provocati da processi infiammatori che hanno una diversa origine. Alcune persone possono soffrire di dolori articolari causati da malattie croniche come ad esempio l’artrosi o l’artrite. In questi casi risolvere il problema senza ricorrere a farmaci specifici è un’impresa ardua. Se però la sintomatologia è causata da fenomeni di altro tipo, con le dovute accortezze si riesce a far diminuire l’intensità dei dolori e talvolta è possibile eliminare del tutto il problema.

Cause

Le cause dei dolori articolari sono molto varie e diverse tra loro: si va dal freddo e l’obesità per arrivare fino all’ansia e allo stress. Vediamo quali sono le cause più comuni dei dolori articolari.

Ansia e stress

La connessione fra dolori di tipo articolare e l’ansia è molto stretta infatti durante i periodi di maggiore stress si tende ad accumulare una buona dose si tensione a livello muscolare che incide pesantemente sulla buona salute delle articolazioni.

Sindrome premestruale

Nelle donne che soffrono di questa particolare sindrome si ha una concomitanza di effetti provocati dagli squilibri ormonali che possono portare a un’infiammazione delle giunture.

Obesità

L’eccesso di peso grava sulle articolazioni e ad essere più colpite da questa sintomatologia sono quelle delle anche, del ginocchio e della colonna vertebrale.

Menopausa

La menopausa è un periodo caratterizzato dall’abbassamento drastico degli estrogeni in circolo. Proprio questo fenomeno mette a maggior rischio le donne di soffrire di artrosi e di osteoporosi.

Sedentarietà

Poco movimento fa aumentare la possibilità di soffrire di dolori articolari in maniera sistematica. Meglio quindi prevenire la loro insorgenza praticando un po’ di attività fisica a bassa intensità ma con regolare costanza.

Freddo

Il freddo è una delle cause più frequenti alla base dei dolori articolari. Le articolazioni sono molto ricche di collagene ovvero una sostanza particolarmente sensibile alle temperature basse. Per questa ragione il freddo può far aumentare in maniera esponenziale l’insorgenza dei dolori articolari.

Rimedi naturali

Seguendo l’elenco di precauzioni e rimedi del tutto naturali riportato a seguire, i dolori articolari inizieranno ad essere via via meno fastidiosi e in alcuni casi potrebbero scomparire del tutto senza lasciare segni tangibili del loro passaggio.

Calore

Per far diminuire la sensazione dolorosa alle articolazioni è consigliabile fare degli impacchi caldi localizzati. Si può utilizzaare una comune borsa dell’acqua cada oppure una coperta elettrica. L’importante è ripetere l’operazione almeno una decina di volta nell’arco della giornata per ottenere risultati apprezzabili abbastanza rapidamente.

Ananas

L’ananas è uno degli alimenti che può contribuire a far diminuire i dolori articolari. Infatti l’ananas fresco contiene bromelina, ovvero un enzima che ha il potere di ridurre il processo infiammatorio. Preferite l’ananas fresco a quello in scatola perché ha una maggior concentrazione del principio attivo in questione e di conseguenza è molto più efficace. Potete consumare l’ananas come frutta a fine pasto oppure mangiarlo in ricche insalate assieme ad altre verdure rigorosamente di stagione.

Semi di lino

I semi di lino contengono elevate quantità di acidi omega 3 che aiutano a far diminuire l’infiammazione e la sensazione dolorosa che ne consegue. Si possono trovare sia nelle farmacie che nelle erboristerie e possono essere assunti così oppure dopo essere stati accuratamente triturati.

Ortica

L’ortica contiene una sostanza altamente urticante e proprio questo principio che protegge la pianta dai nemici naturali, può essere adoperato per far diminuire i dolori articolari. Basta prendere n buon quantitativo di foglie d’ortica fresca e applicarle sulla parte dolente a contatto diretto con la pelle. Ovviamente si proverà un pizzicore piuttosto fastidioso al momento della terapia ma gli effetti benefici a lungo termine non tarderanno ad arrivare.
Inoltre l’ortica contiene ha anche delle proprietà diuretiche. Preparate un decotto molto concentrato e bevetene un paio di tazze durante la giornata. Aiuterà a eliminare i liquidi in eccesso che gravano sulle articolazioni infiammate.

Zenzero

Gli infusi di zenzero contribuiscono ad alleviare i dolori articolari. Prendete un pezzo di radice fresca e pestatela in un mortaio. Mettetela in un tegamino contenente acqua fredda e portatela a ebollizione. Dopo un paio di minuti spegnete la fiamma e filtrate l’infuso. Bevete questa sorta di pozione magica due o tre volte al giorno. L’infuso di zenzero fresco ha un’azione antinfiammatoria naturale. si tratta di uno degli analgesici naturali più conosciuto anche in tempi remoti che può ridurre significativamente la sensazione dolorosa.

Attività fisica

Per attenuare le infiammazioni articolari la miglior cura senza dubbio è la prevenzione. Infatti facendo un regolare esercizio fisico di moderata intensità le articolazioni e tutto il resto del corpo ne traggono indiscussi benefici. Si riesce a migliorare la mobilità e ad ottenere una maggiore fluidità di movimento. Camminare a passo veloce per un periodo non inferiore ad un’ora è il miglior metodo per scongiurare l’insorgenza di questa fastidiosa sintomatologia. L’importante è non eccedere praticando un’attività sportiva troppo intensa perché altrimenti si rischia di ottenere l’effetto contrario con infiammazioni piuttosto serie al livello articolare.

Integratori

Integrare l’alimentazione quotidiana con acido ialuronico e glucosammina è un buon metodo per far diminuire la sensazione dolorosa. Infatti questi due elementi poco a poco vanno a ricostruire le membrane sinoviali danneggiate e le cartilagini facendo diminuire apprezzabilmente lo strofinarsi delle ossa le une contro le altre.

Oli essenziali

Gli oli essenziali sono dei principi attivi che vengono estratti da numerose piante aventi indiscusse proprietà benefiche. Quelli più adatti per alleviare i disturbi derivati dai dolori articolari sono gli oli essenziali di pino e di pepe nero. Quelli estratti dal pino hanno un effetto antiinfiammatorio e analgesico mentre quelli del pepe nero possono essere adoperati per far diminuire i dolori articolari. A volte viene utilizzato anche l’olio che si ricava dall’eucalipto per le sue conosciute proprietà antireumatiche.
Gli oli essenziali non devono essere ingeriti ma basta massaggiarne piccole quantità sulla parte dolorante fino al completo assorbimento. Quest’operazione si può eseguire una volta al giorno e il beneficio che se ne trae è destinato a durare a lungo nel tempo.

Terme

Alcune acque termali presentano grandi benefici per chi soffre sistematicamente di dolori articolari. Ottime sono le cure a base di fanghi e l’idroterapia. La fangoterapia prevede l’applicazione di fanghi sulle parti doloranti. Le applicazioni durano circa una ventina di minuti a temperature che si aggirano attorno ai 50°C. Invece l’idroterapia permette ai soggetti affetti da questa sintomatologia di muoversi in acqua più agevolmente essendo sostenuti dalla spinta di Archimede.

Stile di vita

Se il soggetto interessato dai dolori articolari durante la giornata non svolge alcun tipo di attività fisica è necessario che inizi subito a cambiare atteggiamento facendo un po’ di moto. Camminare a passo veloce oppure nuotare per una mezz’ora aiuta a far diminuire il dolore se è ad uno stadio iniziale. Queste attività però possono peggiorare la situazione se da tempo si soffre di questa patologia perché si rischia di infiammare ancora di più le giunture. Meglio quindi prevenire l’insorgenza di questo fastidio dedicandosi ad un’attività fisica poco intensa ma quotidiana. In questi casi la pigrizia non paga mai.

Conclusione

Sono molte le persone che soffrono di dolori articolari e le cause di questo disturbo sono varie. Ad esempio l’obesità o comunque un sovrappeso eccessivo possono provocare un forte stress alle giunture così come ad esempio una gravidanza. È possibile attenuare il fastidio adoperando diverse strategie naturali e mettendo in pratica piccoli accorgimenti quotidiani con costanza certosina. Se però avete adottato uno o più consigli elencati nella lista stilata precedentemente ma ancora i dolori articolari non accennano a diminuire rivolgetevi ad un traumatologo o a un ortopedico che sicuramente potranno trovare la soluzione che fa al caso vostro.